Statue brutte: la nostra top 10

Premessa: a noi piace il trash. “Statue brutte” non è dispregiativo. “Brutte” è un valore aggiunto.

10) Singapore: bambini che si tuffano nel fiume. Apprezzabile il tentativo di diffondere nel Sud-Est asiatico l’usanza decisamente poco sudestasiatica delle statue in bronzo e quella di un’istigazione all’igiene a dir poco opinabile…però forse era meglio iniziare con qualcosa di diverso dai bambini nudi.

DSC02977

9) Bologna (Italia): la lavandaia. Se la batte con la formica gigante di Villa Angeletti, ma non ha eguali in quanto a critiche cittadine. Per pudicizia vi mostriamo solo il retro ed il fronte di questa #statuabrutta #kuroskecensored @bologna!

76317438lavandaia statue brutte bologna

8) Bratislava (Slovacchia): soldato napoleonico. Non sarebbe nemmeno una statua brutta se l’invitante posa a 90° non la rendesse facile preda dei turisti più burloni.

P1080095 Slovaquie, Bratislava, la statue insolite de Napoléon (ou d'un soldat de Napoléon) appuyé sur un banc de la Grande place (Hlavné namestie)

 

7) Alamagordo (New Mexico, USA): il pistacchio più grande del Mondo. “E dov’è il più piccolo?”. Se non avete visto “This must be the place” di Sorrentino correte a scaricarlo.

Schermata del 2014-10-02 15:39:47

 

6) Roma (Italia): statua (cripta?) di Papa Giovanni Paolo II. L’hanno criticata tutti, a noi fa impazzire la sua DartVaderosità!

img_5303

 

5) Tokyo (Giappone): Godzilla “a grandezza originale”. Inutile nascondere una certa delusione, tanto maggiore se prima siete passati davanti al Gundam gigante di Odaiba.

statue brutte 1

una statua da paura!

 

4) Chicago (Illinois, USA): La guida segnalava che questa gigantesca vagina potrebbe sembrare, ai più disattenti di voi, un babbuino alato…dicono che nell’arte moderna ognuno ci vede quello che vuole (noi facciamo fatica a vederci l’arte).

DSCF0331

 

3) Bruxelles (Belgio): conquistano il podio a parimerito Manneken, Jeanneke e Zinneke Pis, ovvero un bambino, una bambina e un cane che pisciano. Sono il minuscolo simbolo artistico della città (tutti rigorosamente sotto i 50cm), e se volete esiste persino un museo dei vestitini del Manneken…lovely!

jenneke2

 

2) Davao (Filippine): non ci siamo ancora Durian, dovrai impegnarti di più! La statua del “Re dei frutti”, nonchè maggior fonte di reddito cittadino guadagna il secondo posto!

statue brutte the winner

 

1) Zheleznovodsk (Russia): monumento al clistere. Non ci sono commenti possibili a questa cosa. Vince, e basta.

monument1

 

2 pensieri su “Statue brutte: la nostra top 10

  1. io ho una statua, ok è una statua-fontana però fa niente vero? che fa concorrenza a quella di bologna: la fontana delle tette a treviso che ha un nome che è tutto un programma =) soprattutto perché quando a treviso eleggevano un nuovo podestà da una tetta usciva vino bianco e dall’altra vino rosso… che dite noi veneti ne sappiamo una più del diavolo eh?

    mmm anche in spagna ho un suggerimento per la classifica però non è tanto una statua brutta quanto una statua ridicola… è la statua del torico a teruel, che in parole povere è un piccolo toro in cima ad una colonna…. appuro un “toretto” grande ben 45 cm…

    buona googleata a tutti!

    • Mooooolto interessante! Metto tutto in lista per il prossimo articolo-calderone di statue brutte!

I commenti sono chiusi.